Preghiera dubbiosa

Amore di una lucerna,
che risplendi insieme con una giberna
in una fredda notte di dicembre.
Mentre un ricordo mi riscalda
Ed un silenzio mi parla
.
Misuro i miei passi ,
Accordo i miei riflessi
Stato di prontezza
Capacità di affrontare il dolore con freddezza.
Non riesco a dimenticare
Non posso cancellare
Quel bagliore accecante
Mentre un rombo assordante
Mi scaraventa per le strade di mille città.
Unica compagna una sirena blu
Unica certezza una foto nel mio Cuore.
Rivedo i mille fogli di inchiostro versati
Risento le mille discussioni avvampate
Mi ferma ad ascoltare la mia granata scintillante.
Anni, anzi secoli mi ripassano davanti
Come ballerine di carioca danzanti
Mentre i colori dell’eroismo sfumano in crudeltà
E tanti errori si tramutano in Fedeltà.
Così cerco la verità
Ma come una falena s’immolerà
Contro la luce degli eccessi che fa diventare ogni cosa eccesso.

Preghiera dubbiosaultima modifica: 2003-12-12T19:44:07+01:00da legiofenix
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento